Il web hosting è il servizio che permette al tuo sito web di essere visualizzato dagli altri su Internet. Un web hosting fornisce spazio sul proprio server, in modo che altri computer in tutto il mondo possano accedere al tuo sito Web tramite una rete o un modem. Ci sono letteralmente migliaia di servizi di web hosting disponibili oggi, che vanno da servizi gratuiti con opzioni limitate a costosi servizi di hosting web specializzati. Quale opzione scegli dipende principalmente da come intendi utilizzare il tuo sito web e quanto vuoi spendere.

Quante tipologie di hosting ci sono?

  • Hosting Condiviso: E’ un tipo di servizio di hosting web che consente a più siti web di condividere un server web fisico e le sue risorse tra i siti web ospitati. L’hosting condiviso distribuisce logicamente un server web per ospitare, servire e gestire più di un sito web. Può anche essere definito hosting virtuale condiviso. L’hosting condiviso è consigliato per i siti web di dimensioni più ridotte, che non hanno una grande quantità di traffico web, che hanno problemi di sicurezza considerevolmente più bassi e richiedono soluzioni convenienti per l’hosting del sito web.
  • Hosting Dedicato: Hosting dedicato è una configurazione di hosting in cui un server è dedicato a una singola organizzazione o per un unico scopo, come un sito web. Ciò è in contrasto con l’hosting condiviso, in cui un server funge da host per più client. Un servizio di hosting dedicato è a volte indicato come server dedicato e può essere configurato internamente o esternamente come servizio all’interno di un data center. L’hosting dedicato garantisce una certa libertà e controllo che altre soluzioni di hosting non sono in grado di fornire. Il fatto che il server sia dedicato a un cliente e non ci siano conviventi significa che il server (e la soluzione di hosting generale) può essere adattato alle esigenze specifiche di quel cliente. Questo assicura che possano selezionare e pagare per le funzionalità che richiedono.
  • Hosting Semi-Dedicato: Un server semi-dedicato è un server che ha solo pochi siti ospitati su un singolo server. Questo è diverso dall’hosting condiviso, ovvero quando molti siti sono ospitati sullo stesso server e ogni sito ha solo una quantità di spazio e larghezza di banda assegnata. È possibile controllare il sistema operativo, i programmi e le applicazioni installati sul server dedicato o semi-dedicato. Ciò significa che hai bisogno di qualcuno nel tuo team con le competenze tecniche necessarie per installare e mantenere queste funzioni. Ovviamente, a meno che il tuo server non sia ospitato altrove e tu abbia quei servizi gestiti dal tuo provider di hosting. Controlli e gestisci i programmi di sicurezza installati sul tuo server dedicato. Con nessun altro sito sul tuo server, c’è meno rischio che il malware di qualcun altro diventi il tuo problema. Con un server semi-dedicato, dal momento che altri siti sono ospitati sullo stesso server, c’è una maggiore possibilità che il malware venga scoperto o che si verifichi un’altra violazione della sicurezza.
  • Hosting Overselling: Nel contesto del web hosting, l’overselling è generalmente limitato ai piani di hosting condiviso. La natura stessa dei piani di hosting condiviso consente ai provider di hosting di fare uso di overselling. Quindi, come funziona in pratica l’overselling del web hosting? Host condiviso significa che diversi siti web sono ospitati sullo stesso server fisico e le risorse sono raggruppate tra gli utenti dello stesso server. Sebbene ogni utente abbia, in teoria, assegnato un numero massimo di risorse, i provider di web hosting sanno – monitorando continuamente l’utilizzo del server – che non tutti gli utenti useranno le risorse al massimo. In effetti, in media, la maggior parte degli utenti non lo farà. Ad esempio, se una società di hosting dispone di un server con spazio su disco 4 TB e larghezza di banda di 8 TB, e i relativi piani di hosting condivisi sono dotati di spazio su disco da 40 GB e larghezza di banda di 80 GB, il server sarà in grado di ospitare fino a 100 utenti e qualsiasi nuovo utente sopra questo numero dovrebbe essere messo su un altro server. Tuttavia, in pratica, le risorse del server vengono raramente utilizzate al massimo dai propri utenti e, se un server viene sotto-assegnato, la società di hosting continuerà ad aggiungere utenti al server. Vendendo le risorse che non ha più, la società di hosting si occuperà di overselling. L’overselling di web hosting è più predominante con piani di hosting condiviso illimitati, in cui le società di hosting non definiscono le risorse esatte che ogni cliente riceverà e, sebbene i piani siano pubblicizzati come illimitati, sono in realtà piuttosto limitati.
  • Hosting Reseller: è la fornitura di servizi di web hosting a società che a loro volta fungono da web host per altre società, in genere forniscono servizi di progettazione e gestione di siti web e fungono da host per il sito e servono le sue pagine agli utenti. Ad esempio, un’ipotetica “Azienda A” potrebbe fornire un pacchetto per team sportivi professionisti o dilettanti che includesse un approccio facile da usare alla creazione di un sito web, nonché lo spazio per le pagine del sito Web e un facile utilizzare l’interfaccia per mantenere aggiornato il sito. Azienda A utilizza effettivamente il computer e le strutture di storage di “Azienda B”, una società di hosting che offre funzionalità di rivendita simili a molte società come Azienda A. Una grande società di hosting che consentiva la rivendita (come Azienda B) potrebbe effettivamente ospitare centinaia di siti Web.
  • Cloud Hosting: I servizi di hosting cloud forniscono l’hosting su server virtuali che estrapolano le loro risorse di elaborazione da ampie reti sottostanti di server Web fisici. In generale, i clienti possono attingere al loro servizio quanto necessario, in base alle loro esigenze in qualsiasi momento. Ciò può comportare risparmi in quanto essi devono solo pagare per ciò che usano e, poiché possono accedervi in qualsiasi momento, non devono pagare per una capacità aggiuntiva. Il cloud hosting è un’alternativa all’hosting di siti Web su server singoli (server dedicati o condivisi) e può essere considerato un’estensione del concetto di hosting in cluster in cui i siti Web sono ospitati su più server. Con l’hosting cloud, tuttavia, la rete di server utilizzati è vasta e spesso prelevata da diversi data center in posizioni diverse.

Quale web hosting ti consiglio per WordPress?

Il servizio di hosting che mi sento di consigliarvi è SiteGround.

Siteground offre tantissime opportunità per chi ha bisogno di un servizio di hosting efficiente e sicuro. Di seguito ne vediamo alcuni:

  • Data center a Milano in modo da offrire un ottimo servizio e supporto in italiano.
  • Dominio gratuito per il primo anno e uno sconto del 50% sulla registrazione per il periodo iniziale di 1, 2 o 3 anni su tutti i piani di hosting WordPress.
  • SiteGround è uno dei pochi consigliati da WordPress.org stesso, offrono servizi di hosting ottimizzati per WordPress con tutte le funzionalità necessarie  – installazione WP in 1 clic, auto-aggiornamenti, SG Optimiser, CDN gratuito, back up giornaliero, FTP, email, Staging per testare e applicare le modifiche facilmente, ecc.
  • 3 piani di hosting per ogni tipo di necessità:
  1. StartUp – adatto per 10,000 visitatori mensili, 10 GB spazio web, un dominio, migrazione gratuita,back giornaliero ,installazione WP in 1 clic, auto-aggiornamenti di WP, email account gratuiti, CDN gratuito, ecc.
  2. GrowBig – adatto per 25,000 visitatori mensili, 20 GB spazio web, siti multipli, oltre le funzionalità offerte con il piano precedente include 1 anno gratis di WildCard SSL, assistenza tecnica prioritaria, SuperCacher 3 livelli di caching per un sito ultra-veloce.
  3. Go Geek – adatto per 100,000 visitatori mensili, 30 GB spazio web, oltre le funzionalità offerte con i piani precedenti include Staging WordPress in 1 clic, GIT pre-installato, conformità PCI gratis per e-commerce.

Una delle cose più importanti per mantenere il visitatore su un sito web e per un posizionamento migliore delle pagine è la velocità di caricamento del sito web. Siteground, proprio per questo motivo, offre:

  • SG Optimiser per WordPress con 3 livelli di caching che rende il sito web super-veloce.
  • Uso delle ultime tecnologie di prestazione come NGINX, HTTP/2, PHP 7, ecc
  • CDN Cloudflare gratuito su tutti i pacchetti WordPress che consente al sito web di caricarsi più velocemente, da qualsiasi parte del mondo, mettendo il contenuto in cache e distribuendolo su più data center.

Quando un cliente mi chiede di ottimizzare un sito web ovvero renderlo più veloce e prestante, si possono fare diversi interventi tecnici operativi, ma a volte a causa del servizio di hosting su cui è presente il sito WordPress alcune cose non si possono fare.  SiteGround è uno di quei servizi di hosting che ci permette di intervenire in maniera maggiore per migliorare la velocità di un sito web.

Se vuoi avere maggiori informazioni su SiteGround clicca qui ——> MAGGIORI INFORMAZIONI

Ovviamente non esiste solamente questo servizio di Hosting per WordPress, io lavoro anche con Aruba, Dominiok o Netson ecc….

Il perchè scegliere un servizio di hosting rispetto un’altro gira tutto intorno a diversi aspetti. Se posso esserti di aiuto nella scelta, non esitare a contattarmi.

Hai bisogno di aiuto nella scelta del servizio hosting più adatto alla tue esigenze?

Francesco Emanuele

Ciao, sono Francesco, sono un esperto di comunicazione Web. Ho un master in SEO & Inbound Marketing, mi occupo maggiormente di Web Copywriting.

Leggi Altri Articoli